Viaggio in India

L’India è una destinazione di viaggio unica. Viaggio in India è la cosa più incredibile che fai nella tua vita I paesaggi dell’India sono fantasticamente vari come le sue tradizioni culturali. L’India è un posto che tutti dovrebbero visitare una volta nella vita.
L’India è ricca di monumenti, tombe, chiese, luoghi storici dell’architettura, ecc. Luoghi in India Taj Mahal, Fatehpur Sikri, il tempio d’oro, Qutab Minar, forte rosso, Ooty, Nilgiris, Kashmir, Khajuraho, Ajanta ed Ellora, ecc. sono meraviglie che esistono nel paese.

Viaggio in India

Il Grandioso Chittorgarh Fort , con i segni delle battaglie , incarna con la sua tragica storia il valore , il fascino e la tradizione dei cavalieri che al disonore preferivano la morte cantati nei miti e nelle leggende Rajput , Le rovine dei palazzi dei templi e delle torri di Chittorgarh , estese su un’aria di 290 ettari in cima a una ripida collina rocciosa di 185 m , parlano sel suo illustre e turbolento passato di capitale dei re sisodia di Mewar , tra il XII e il XVI secolo , La fortezza piu’ possente del Rajasthan subi diverse invasioni , il primo assedio , nel  1303 , fu a opera del sultano Aluddin Khilji il cui scopo era catturare non solo il forte , ma anche la regina Rani Padmini , di cui aveva scorto la leggendaria bellezza riflessa in uno specchio , Questo la sconfitta sembro’ inevitable , Rani Padmini e altre 13.000 donne commisero il Jauhar – una forma rituale di immolazione di massa praticata dalle donne Rajput per sottrarsi al disonore da parte dei nemici .

Viaggio in India

Si racconta che 50.000 guerrieri Rajput morirono nella battaglia che ne segui , Alauddin saccheggio il forte e ne distrusse molti edifici qualche anno dopo , tuttavia , il nipote del re riconquisto il forte ai sisodia , Nella grande battaglia successiva , contro il sultano Bahadur Shah del Gujarat nel 1535 , la regina madre Rani Jawaharbai guido’un assalto di cavalleria e mori’ sul campo di battaglia .
Assieme alla migliore gioventu’ Rajput , Di nuovo , migliaia di donne del forte commisero’ il Jauhar , il terzo e ultimo assalto a Chittorgarh fu condotto dall’imperatore Moghul Akbar , che lo fece capitolare nel 1567 , in Seguito Chittorgarh fu abbandonato e i Sisodia trasferirono la capitale a Udaipur stte massicce porte con spuntoni conducono al forte il primo edificio sulla destra e il Rana Kumbha Palazzo , forse il piu’ antico palazzo Rajput tuttora esistente , il suo lato nord ha una miriade di balconate incise e un singolare muro a gradini .

Introduce Yourself (Example Post)

This is an example post, originally published as part of Blogging University. Enroll in one of our ten programs, and start your blog right.

You’re going to publish a post today. Don’t worry about how your blog looks. Don’t worry if you haven’t given it a name yet, or you’re feeling overwhelmed. Just click the “New Post” button, and tell us why you’re here.

Why do this?

  • Because it gives new readers context. What are you about? Why should they read your blog?
  • Because it will help you focus you own ideas about your blog and what you’d like to do with it.

The post can be short or long, a personal intro to your life or a bloggy mission statement, a manifesto for the future or a simple outline of your the types of things you hope to publish.

To help you get started, here are a few questions:

  • Why are you blogging publicly, rather than keeping a personal journal?
  • What topics do you think you’ll write about?
  • Who would you love to connect with via your blog?
  • If you blog successfully throughout the next year, what would you hope to have accomplished?

You’re not locked into any of this; one of the wonderful things about blogs is how they constantly evolve as we learn, grow, and interact with one another — but it’s good to know where and why you started, and articulating your goals may just give you a few other post ideas.

Can’t think how to get started? Just write the first thing that pops into your head. Anne Lamott, author of a book on writing we love, says that you need to give yourself permission to write a “crappy first draft”. Anne makes a great point — just start writing, and worry about editing it later.

When you’re ready to publish, give your post three to five tags that describe your blog’s focus — writing, photography, fiction, parenting, food, cars, movies, sports, whatever. These tags will help others who care about your topics find you in the Reader. Make sure one of the tags is “zerotohero,” so other new bloggers can find you, too.

Create your website at WordPress.com
Get started